Il Menu

E’ bene, nella vita come ad un banchetto, non alzarsi né assetati né affamati.
Aristotele

IMG_6922
IMG_6930
IMG_6937
IMG_6936
IMG_6929
IMG_6935
IMG_6934
IMG_6923
IMG_6917
IMG_6919
IMG_6918
IMG_6938
IMG_6932
IMG_6920
IMG_6931
IMG_6933
IMG_6927

 

Piatto di accoglienza
- Selezione di prodotti ed emiliano-romagnoli

Primi piatti
- Tortelli di stracchino e squacquerone con prodotti stagionali dell’orto
- Tagliatelle classiche al ragù
- Triangoli di patate al timo
- Ravioli ripieni di melanzane con pomodoro fresco e basilico

Secondi piatti e contorni
- Filetto al naturale o all’aceto balsamico di Modena
- Agnello al tegame aromatizzato al rosmarino
- Petto di faraona al miele piccante
- Nodino di vitello in osso
- Sformato di verdure con crema di Parmigiano
- Piatto di pesce fresco del mercato
- Fagioli di Sarconi alla Saba
- Verdure di stagione al tegame
- Selezione di formaggi lucani

Dolci
- Mascarpone bianco guarnito
- Flan di cioccolato
- Frutta di stagione

 

Coperto e servizio sono compresi.
Altri piatti non compresi nel menu sono proposti ogni giorno seguendo la stagionalità delle materie prime.
Tutte le paste sono prodotte e lavorate a mano all'interno del locale.
Su prenotazione la cucina prepara il piatto vincitore del Primo premio alla Regata San Pellegrino Cooking Cup (Venezia 2003): Borlotto ricomposto su crema di fagioli con crostacei e molluschi. Le carni sono fornite dalla macelleria Agnoletto Bignami (via Pescherie vecchie 10/a, Bologna); il pesce dalla Pescheria Adriatica (Via Drapperie 8/b, Bologna); frutta, verdura, funghi e tartufi sono selezionati da Giancarlo Casoni. La pasticceria è curata da Le Dolcezze (via Murri 131/c, Bologna).
In sala Giuseppe Malagrino – Chef Francesco Guerra – Patron Emanuele Addone